23 maggio 2007

Le incontro

spesso le due sorelle. Camminano insieme o le incontro sedute, che parlano.
Quasi sempre vestite di rosso e di rosa. Cuciti a mano, penso ogni volta.
Si capisce che sono sorelle. Per via dei capelli. Crespi e scuri. Sembra siano rimaste impigliate in una nuvola carica di sabbia e che qualcuno le abbia strappate via a forza.
Eppure quando le guardo sembrano essere ancora lì, appese.
Quando parlano si guardano fra loro e sembra che il mondo intorno non ci sia.
Sempre sole. Sempre in due. Forse custodiscono un segreto.
Si ricorda di me, vorrei chiedere alla più giovane.
Una volta ci raccontò di quando aveva studiato ventiquattro ore di seguito.
Per me due sono già troppe, avrò pensato.
Con la coda dell'occhio cerco di cogliere un segno. Una parola.
Ma passano oltre. E io mi volto a guardarle.
Sicuro che non sarà l'ultima volta.

Triplets in their bedroom, Diane Arbus (NJ, 1963)-perchè sono convinto siano in tre

27 commenti:

ossimorosa ha detto...

Mia nonna e mia zia erano gemelle. E litigavano sempre.

Captain's Charisma ha detto...

sta cosa mi sa tanto di film horror giapponese :(((((((((

tracina ha detto...

@ossimorosa
sono un esperto di liti fra consanguinei:io ho un fratello.ma non ce l'ho.

@captain
sta cosa,cosa?la foto?il post?essì le due sorelle hanno un'aurea inquietante che deriva soprattutto dalla loro semplicità.poveri noi.povero me.

xanton ha detto...

Ciao pasce di nome Tracina...
complimentoni per lo stile!!
P.S.:
non so se i precedenti tentativi di lasciare un commento appariranno dopo tutti di seguito...

tracina ha detto...

@xanton
grazie mille : )
pare che coi commenti sia andato tutto liscio,ma anche se fosse stato,nessun problema ;)

Follia ha detto...

Ogni tanto ci sono particolari che colpiscono. Cosi', per strada. E' affascinante come tutto possa suscitare curiosita', pensieri...

Grazie del voto... io mi sono gia' espressa... pero' non ho detto che la tua foto e' fichissima... ma la tipa dietro che corre con le mani tra i capelli e' li apposta o e' una socnosciuta colpita dal tuo meraviglioso decolte'?

tracina ha detto...

@follia
ma grazie,è una delle foto di cui vado più fiero,per espressione,forma,contenuto,blabla...la donnina con le mani tra i capelli è il particolare che più preferisco:dà al tutto un senso di inquietudine..e comunque era una sconosciuta finita nella foto per puro caso :D

Giulia ha detto...

sì, hai ragione, inquietante questa leggenda.
E se deciderai di "documentarti" vedrai che anche le altre non sono da meno. Ma del resto ogni leggenda ha un qualcosa di remoto e misterioso, altrimenti.. che leggenda sarebbe?
Un affettuoso saluto
Giulia

Susanna ha detto...

Mmmm, io trovo un po' inquietante la foto in realtà! A presto :-)

tracina ha detto...

@susanna
e te credo,è di Diane Arbus ;)

ossimorosa ha detto...

Io ho un fratello. Che ho. Ma si sa che in genere si va più daccordo se il sesso è differente. C'è meno competizione.
Oddio, ho. Quando resuscita dagli schermi del computer so che c'è.
E rompe le palle.

PleXiGLaSS DoLL ha detto...

Votato alla Charisma Challenge
- non solo per la foto meravigliosa, ma soprattutto perché ti leggo da troppo tempo...nemmeno mi ricordo come ho trovato il tuo ex-blog! Forse da DOrian...-
Beh buona fortuna!
un abbraccio
°°P.DoLL°°

tracina ha detto...

@ossimorosa
ma davvero hai un fratello???ti facevo figlia unica..bhe oltre al fatto che abbiamo entrambi un fratello,in comune c'è anche che stanno sempre davanti al pc e quando si staccano,scassano e basta..ahò fosse lo stesso???

@plexiglass doll
grazie e ancora grazie :)
anche io ti leggo da tempo immemore ;*
abbracci e bacetti

ossimorosa ha detto...

Figlia unica io?
Uè! Ti paio viziata?
Se tuo fratello si chiama Marcello mi viene da pensare...

Anonimo ha detto...

ciao berns..come va? finalmente ho avuto qualche minuto di tempo x collegarmi ad internet e son passato di qui. sai mi mancate tanto, mi farebbe davvero piacere rivedervi tutti..magari in giro per Roma. x ora un grande saluto e a presto. Igino

Anonimo ha detto...

ciao, non so come sono finita sul tuo blog ma devo dire che è davvero un piacere leggere quello che scrivi. a presto
Antonella

tracina ha detto...

@antonella
grazie mille, sei gentile :) torna quando vuoi ^^

viola21 ha detto...

eh, ma le conosco pure io... uguali uguali a come le hai descritte... O.o

tracina ha detto...

@viola21
..scary O_o

indiano ha detto...

no dai volevo parlare di mia sorella, ma niente

piuttosto grazie per il voto al charisma (e sei l'unico che abbia ringraziato, perchè mi è piaciuta la motivazione) e soprattutto bellissimo il commento alla foto. ho riso per ore.

e la tua foto col bikini è mevavigliosa tesovo.

tracina ha detto...

@indiano
mi è dispiaciuto tantissimo(!!!) infatti che tu non sia passato alla fase finale..mi sa che siamo gli unici ad aver partecipato con lo spirito giusto!porterò avanti la nostra causa(già persa ormai,visto l'andazzo dei voti)!
ti diVò..il bikini l'ho tVovato di una comodità non indiffeVente-un must peV me quest'estate! ;)

ossimorosa ha detto...

Oh ma quanto sei figo nelle fotuzze black&white sotto?!?!

tracina ha detto...

@ossimorosa
oddio che foto???quelle bianco lilla???se ti dico che era notte fonda e portavo gli occhiali da sole mi disconosci?epperò un motivo c'era:era halloween,faceva parte della mascherata :P

ossimorosa ha detto...

no, non ti disconosco e si, sono quelle bianco e lilla
va beh, ci siamo capiti
e poi non è il portare gli occhiali da sole che mi fa venire l'orticaria, è il come li si porta
sembri un divo ribelle e maledetto
wowowowo

madmac ha detto...

molto bella la tua scrittura. sembra di guardare attraverso il buco di una serratura e scorgere, oltre la porta, uno spazio di cui si può solo intuire la vastità.

tracina ha detto...

@madmac
ti ringrazio :)
certe volte però dietro il buco di una serratura c'è solo una semplice stanza. per di più arredata ikea.

madmac ha detto...

e altre volte, quelle che preferisco, c'è Edwige Fenech :D